Wenn die Engel Sterben – LUCE SIA’s Centesima Uscita

Nell’oscura trama dei suoni sperimentali, LUCE SIA svela il proprio epitome creativo con la sua centesima uscita, Wenn die Engel sterben. Questa compilation, imponente e affascinante nel suo mistero, incarna l’essenza dell’etichetta svizzera, confezionando un viaggio sonoro che attraversa continenti e spazia attraverso le dimensioni dell’immaginazione. In questo disco, ogni traccia è una tappa verso l’ignoto, un invito a sprofondare nelle profondità dell’esperienza sonora. I quindici brani inediti, curati da tredici artisti di spicco provenienti da luoghi e culture diverse, convergono in un’unica esperienza di 74 minuti. È un viaggio che inizia con la traccia ipnotica di Anne Gillis, trasportandoci attraverso le nebbie di Brume e Guru Bobol (Guru bobol è una one man band che dal 2012 suona con suoni ipnotici e ambient, improvvisazione e sintetizzatori analogici), fino alla solitudine contemplativa di Cent Ans De Solitude e l’elettrizzante energia di Pacific 231. La presenza delle tracce di Rapoon e Illusion of Safety aggiunge ulteriori dimensioni a questa compilation. La traccia di Rapoon, come un viaggio attraverso il tempo e lo spazio, cattura l’essenza della sua estetica sonora unica, offrendo un’esperienza che sfida e incanta l’ascoltatore. Allo stesso modo, la contribuzione degli Illusion of Safety porta una tensione e un’atmosfera densa di suspense, trasportando l’ascoltatore in territori sonori inesplorati e suggestivi. L’inclusione di queste tracce aggiunge un ulteriore livello di profondità e varietà a Wenn die Engel sterben, rendendola una tappa obbligata per gli amanti della musica sperimentale. La diversità geografica degli artisti aggiunge un fascino unico a questa compilation, con rappresentanti dalla Francia all’Australia, dagli Stati Uniti al Belgio. Ogni traccia riflette l’atmosfera e le influenze del luogo da cui proviene, creando un mosaico sonoro che celebra la varietà e l’interconnessione delle culture musicali sperimentali. La cura dedicata alla compilazione di questo lavoro è evidente, con Nebo che ha sapientemente tessuto insieme le varie voci sonore per creare una narrazione coesa e coinvolgente. Il lavoro di masterizzazione di Attila Folklor e l’impaginazione di Aima Lichtblau completano l’esperienza, donando al CD sigillato un’aura di mistero e raffinatezza. La confezione del CD, arricchita da un adesivo e un libretto A5 di 16 pagine, è un vero e proprio tesoro per gli amanti della musica sperimentale. La sua edizione limitata a sole 300 copie aggiunge un ulteriore senso di esclusività e desiderio collezionistico. Wenn die Engel sterben non è semplicemente una compilation di brani sperimentali, ma piuttosto un portale verso mondi sonori alternativi e visionari. È un’esperienza che invita l’ascoltatore ad abbandonare le convenzioni musicali e ad esplorare i recessi più profondi della propria psiche. In questo viaggio, le parole sono superflue, mentre la musica parla direttamente alla nostra anima, sussurrando segreti antichi e verità ineffabili. In definitiva, Wenn die Engel sterben è un capolavoro di sperimentazione sonora, un monumento all’audacia creativa e alla ricerca dell’inesplorato. LUCE SIA ha fatto un passo avanti nell’ambito della musica sperimentale, guidando l’ascoltatore verso un territorio inesplorato di suoni e sensazioni. Se cercate un’esperienza musicale che sfidi le vostre aspettative e risvegli la vostra mente, non cercate oltre: Wenn die Engel sterben è ciò che fa per voi. Dispsonibile su Bandcamp: https://lucesia.bandcamp.com/album/100-vvaa-wenn-die-engel-sterben.