Dreams Shall Flesh (redux) dei WHITE STAINS è un viaggio immersivo nel regno dell’oscuro e del visionario, un’esperienza che coinvolge e cattura l’ascoltatore fin dalle prime note. Questo secondo capitolo della serie di pubblicazioni rivisitate, curate con maestria da Zoharum, si erge come un monumento sonoro, arricchito da registrazioni bonus estratte dall’archivio segreto di Carl Abrahamsson, che aggiungono un nuovo strato di profondità e mistero a un’opera già coinvolgente.

Nell’universo sonoro dei WHITE STAINS, la dark wave si intreccia con il gothic rock in una danza sinistra e avvolgente. Tuttavia, Dreams Shall Flesh (redux)nè più di un semplice rifacimento; è una trasformazione, una metamorfosi che prelude alla nuova direzione intrapresa dalla band. Attraverso una struttura che oscilla tra la tradizione della strofa-coro-verso e un’aura sognante e psichedelica, i WHITE STAINS plasmano un paesaggio sonoro unico, in cui le ombre si confondono con le luci in una danza eterea e ipnotica.

Le canzoni aggiuntive, provenienti dall’oscurità degli archivi di Abrahamsson, si integrano in modo organico e naturale con la versione ridisegnata di “Dreams Shall Flesh”, arricchendola ulteriormente con strati sonori intricati e suggestivi. È come se queste tracce fossero sempre state destinate a completare il puzzle musicale dei WHITE STAINS, aggiungendo profondità e mistero alla narrazione sonora.

La remasterizzazione del materiale e la nuova veste grafica conferiscono a questa edizione una lucentezza e una freschezza che ne amplificano l’impatto emotivo. Confezionato in un elegante digipack a sei pannelli, “Dreams Shall Flesh (redux)” è un’opera d’arte da sfogliare e contemplare mentre ci si perde nelle profondità della sua musica.

In definitiva, Dreams Shall Flesh (redux) dei WHITE STAINS è molto più di un semplice album; è un’esperienza sensoriale completa, un viaggio attraverso le tenebre dell’anima umana e oltre. Con la sua combinazione unica di dark wave, gothic rock e atmosfere psichedeliche, questa release rimarrà sicuramente un punto di riferimento nel panorama della musica oscura e visionaria. Disponibile su Bandcamp: https://zoharum.bandcamp.com/album/dreams-shall-flesh-redux.