Categoria

Musica

Musica

Coil: Horse Rotorvator

Horse Rotorvator (1986), rispetto al precedente Scatology rivela, musicalmente, una maturazione dei Coil. In quest’album John Balance e Peter Christopherson sono affiancati da Stephen Thrower. Da molti Horse Rotorvator viene considerato il ver­ti­ce mu­si­ca­le dei Coil anche se, personalmente, ritengo…

Vai all’articolo
Musica

Death In June: Brown Book

Brown Book rimane ancora oggi il disco più importante del folk apocalittico. Uscì quasi contemporaneamente ad Imperium dei Current 93. Non si tratta in realtà di una coincidenza in quanto all’epoca le concezioni musicali di Douglas P. E David Tibet si…

Vai all’articolo
Musica

Death In June: Take Care And Control

Nel 1998 i Death In June sono all’apice della carriera. Lo stupendo Rose Clouds Of Holocaust era uscito 3 anni prima confermando sempre più la vena intimista di Douglas P. che, col tempo, si era ritagliato il ruolo a lui…

Vai all’articolo
Musica

Coil: Astral Disaster

Con Astral Disaster i Coil si scoprirono figli leggitimi della Musica Cosmica Tedesca. Si tratta di una sorta di magniloquente e cupa sinfonia elettronica che omaggiava gruppi mitologici come i primi Tangerine Dream e i Cluster. L’evoluzione dei Coil era già…

Vai all’articolo
Musica

The Morlocks: Submerged Alive

In principio furono i Gravedigger V, una mitica garage band proveniente da San Diego come i Tell-Tale Hearts. Il loro All Black And Hairy ha assunto, col tempo, la statura di piccolo classico del genere. La musica era un grezzo…

Vai all’articolo
Musica

Coil: Scatology

Scatology appare oggi come un diamante grezzo, non tutto funziona alla perfezione, ci sono tracce strumentali trascurabili e l’impressione è che il sound sia meno raffinato se confrontato con il seguente Horse Rotorvator (ma si tratta di una scelta voluta). Tuttavia…

Vai all’articolo
Musica

Current 93: Dogs Blood Rising

Considero ancora oggi Dogs Blood Rising il capolavoro dei Current 93, superiore al pur grandioso Nature Unveiled. La successiva svolta apocalyptic-folk, pur molto valida, al confronto è sicuramente meno innovativa rispetto alla prima fase. Indubbiamente il disco è figlio della…

Vai all’articolo