Categoria

Recensioni

Recensioni

The Sade: Nocturna

A volte capita anche a quel vecchio rottame che vi tedia con i suoi sproloqui, di commuoversi.  E’ accaduto nuovamente, ascoltando Nocturna. Disco pregno del più puro umore goth-rock, reso in forma immaginifica.  Vi pregherei di inaugurare l’ascolto con King…

Vai all’articolo
Recensioni

Echoes of Silence: Too Late

E’ uscito la scorsa primavera Too Late, nuovo lavoro degli italiani Echoes of Silence, in attività dai primi anni 2000 ma che, soltanto nel 2022 hanno trovato posto nella ‘scuderia’ dell’etichetta francese Icy Cold Records. Non si tratta dunque di…

Vai all’articolo
Recensioni

The Aeon: The Baphomet Dream

Davvero curioso e interessante questo progetto finlandese denominato The Aeon e distribuito dalla nostra Black Widow. Il loro album di esordio Songs Of The Great Beast era chiaramente ispirato al grande mago Aleister Crowley. In realtà il gruppo ha proprio…

Vai all’articolo
Recensioni

Ductape: Ruh

Ancora un progetto proveniente dalla Turchia – paese che, a questo punto, merita decisamente tutta la nostra attenzione – i Ductape hanno pubblicato nel 2022 il secondo lavoro, Ruh, grazie al quale condividono con noi il loro mondo oscuro e…

Vai all’articolo
Recensioni

L.D.V./La Dolce Vita: Sacrifice (singolo)

Luca Frazzi, autorevole firma di Rumore, a proposito di post punk (non ha utilizzato il trattino), scrive sul numero di settembre (riferimento: recensione di Paper thin dei Green/Blue): “…il loro tributo alla tradizione post punk (di questo si tratta, nonostante…

Vai all’articolo
Recensioni

The Frozen Autumn: Pale awakening

Ormai non ci faccio più caso, agli anniversari che FB mi propone quotidianamente. Cinquanta, quaranta, trenta, venti, dieci, eppoi le cinquine… Viviamo in un’epoca di retromania spinta, dobbiamo riconoscerlo a Simon Reynolds.  Così rischio di perdermi quei pochi che davvero meritano. …

Vai all’articolo
Recensioni

OSSI: OSSI

Intendiamoci, siamo nel 2022 ed abbiamo a che fare con una manica di pazzi. Di qua o di la, poco muta.   Ci si può lavorare sopra, le fonti di ispirazione non mancano e non sono minacciate da esaurimento. Usiamole allora. Ma…

Vai all’articolo