Categoria

Recensioni

Recensioni

Nightshade: Sounds of dark matter

La rinascita dei Nightshade si concretizza in Sounds of dark matter, disco potente, oscuro, visionario. Un suono perfetto affidato alle cure di Sebastian Has, la produzione del quale esalta precipuamente la componente cosmica di un’opera caratterizzata da cavalcate furibonde sostenute…

Vai all’articolo
Recensioni

LHAM: Leaving Hardly A Mark

LHAM è il monicker dietro cui troviamo Giuseppe Verticchio (conosciuto dai seguaci del dark-ambient per il suo progetto Nimh ma attivo anche Hall Of Mirrors e Twist of Fate) e Bruno De Angelis (Mana Erg), quest’ultimo un’eclettico sperimentatore di svariati…

Vai all’articolo
Recensioni

Inner Missing: Deluge

Diverse le forme espositive che si rifanno al doom, nel caso degli Inner Missing da San Pietroburgo, prevale la componente gothic, traducendosi in una serie di brani prevalentemente melancolici, tratteggiati da chitarre che citano i MDB/Paradise Lost ma pure i Katatonia….

Vai all’articolo
Recensioni

Black Marble: Fast Idol

Fast Idol è il quarto album di Black Marble, progetto in attività ormai da alcuni anni ad opera dell’americano Chris Stewart, cultore delle sonorità anni ’80, che rivisita con competenza e passione fin dagli esordi: sfruttando le diverse anime del…

Vai all’articolo
Recensioni

Polvere di Pinguino: Stand By The Dream

Fra le molte formazioni appartenenti allla scena italiana anni ‘80 del revival di sonorità di matrice ‘60 non si possono dimenticare i Polvere di Pinguino di Carrara. All’epoca i giornalisti tendevano a fare un po’ di confusione tanto che i…

Vai all’articolo
Recensioni

Ghorot: Loss of light

L’anima primigenia del black metal ha trovato ricetto e fertile terreno di coltura nell’ala più oltranzista del doom. Nessuna attenzione alle pose, comunicazione ridotta all’indispensabile, produzioni (volutamente?) grezze e minimali.  Lo spazio immenso situato tra costa Est e costa Ovest….

Vai all’articolo
Recensioni

Tenebra: What we do is sacred

E’ necessario operare una selezione. Una frattura, una rottura netta. Tra il buono ed il meno buono.  New Heavy Sounds inaugura una serie di ep, tra gli artisti coinvolti eccoli, i nostri Tenebra. Che in tre brani ed in una…

Vai all’articolo
Recensioni

Kontinent: Stasis

Stasis, disco del progetto polacco Kontinent è una produzione particolare all’interno del catalogo Zoharum, un’etichetta solitamente specializzata in musica elettronica e dark-ambient che, ogni tanto, pubblica anche dischi di musica neo-folk, post-punk e power-electronics. In realtà  esce postumo in quanto…

Vai all’articolo