Tag

ambient

Recensioni

Lacinskij: How To F*ck Everything

Lacinskij è Giuseppe Schillaci, il quale oltre ad intestarsi la sigla con la quale produce How To F*ck Everything, titolo che più esplicativo non si può, detiene anche la totalità delle quote di Doremillaro (SB) Recs, etichetta anch’essa, come i…

Vai all’articolo
Recensioni

ILUITEQ + Lorenzo Montanà: Katà Métron

Domenica, rientro da passeggiata mattutina. Sole levato da poco. Cielo terso, leggerissima brezza secca, tesa e fresca. Ci sono alcuni generi (definizione che adattate al vostro estro), che non possono prescindere da una componente sacrale. Il doom e l’ambient (che…

Vai all’articolo
Recensioni

Lorenzo Stecconi: Ambula ab Intra

Romano, già founding member dei Lento, una solida carriera da ingegnere del suono e produttore alle spalle (Ufomammut, ZU, Cindytalk, pubblicazioni per Neurot, Ipecac…), Lorenzo Stecconi realizza il suo solo debut Ambula ab Intra movendosi con agio nei territori dai…

Vai all’articolo
Recensioni

ILUITEQ: Reflections/Revisited

Il 13 giugno scorso Cormac McCarthy ha intrapreso il Lungo Viaggio.  Il 7 luglio ILUITEQ pubblica Reflections/Revisited, rielaborazione del disco dedicato ad una delle sue Opere più significative, “The Road”. Progetto che intendeva, riuscendoci, interpretare lo spirito che informava la…

Vai all’articolo
Recensioni

Wow Sailor: Happy fear

Mi sono approcciato con circospezione a questo disco, infine come sovente accade me ne sono innamorato.   Wow Sailor è un progetto che va intestato al musicista e produttore norvegese Kim Uglum Reenskaug, nome a me assolutamente sconosciuto prima, ed…

Vai all’articolo
Recensioni

ILUITEQ: Reflections from The Road

Andrea Bellucci e Sergio Calzoni manifestano una vivacità compositiva che non può non farci piacere (“The light inside, the dark outside” risale al maggio dello scorso anno, i “Droneworks” di Orghanon all’aprile), avendo avuto evidentemente più d’una occasione di valutarne…

Vai all’articolo
Recensioni

Orghanon: Droneworks I-V

  L’ambient presuppone la totale compenetrazione tra musica e visione. Immagini e stati d’animo generati dalla prima, destinati al fruitore pronto ad accoglierli. Droneworks (non solo semplice assonanza con i “Selected ambient works” di Aphex Twin) si compone di cinque…

Vai all’articolo
Recensioni

ILUITEQ: The loss of wilderness

Ritroviamo Sergio Calzoni ed Andrea Bellucci, contitolari della sigla ILUITEQ della quale già accogliemmo e recensimmo “Soundtracks for winter departures” del 2019. Del quale The loss of wilderness riprende gli schemi, adattandoli ad un contesto ancor più dilatato che sfocia…

Vai all’articolo