Tag

American gothic rock

Recensioni

The Neuro Farm: Vampyre

Da Washington DC, The Neuro Farm. Alla voce e violino Rebekah Feng, alla chitarra ed al basso, oltre a voce virile, Brain Wolff, ai synth Tim Phillips ed a chiudere l’enigmatico DreamD alle percussioni. Non di recente formazione, datando maggio…

Vai all’articolo
Recensioni

Crimson Brûlée: Tragica EP

I Crimson Brûlée dichiarano influenze apparentemente disomogenee (Bowie, Depeche Mode e pure Fleetwood Mac, quelli di “Rumors”, intendo io), che traducono in un approccio ad una forma libera da costrizioni che rende Tragica opera assai interessante. Ascendenze comunque celate tra le…

Vai all’articolo
Recensioni

Caroline Blind: The Spell Between

I Sunshine Blind erano una buona band gothic americana, ma per me c’era molto di più oltre a quello che si fermava al primo ascolto. Come tutte le band americane avevano una forte componente rock che aggiungeva quel qualcosa in…

Vai all’articolo
Musica

La rinascita dell’American Gothic (rock)

Premessa: lungi da me qualsiasi pretesa di completismo o peggio presunzione. Questo articolo, se può definirsi tale, espone più o meno organicamente delle considerazioni, personali ed opinabili, a proposito di una sezione del gothic rock non ancora ben definita. Il…

Vai all’articolo