Recensioni

Common Dream: Someone could

L’ennesima proposta synth-pop ci arriva stavolta dalla Polonia con i Common Dream, tre ragazzi cresciuti (pure loro) a “pane e Depeche Mode”, che vanno dunque a infoltire la gia vasta schiera di bands con questo background. In attesa di licenziare…

Vai all’articolo