Tag

dream-pop

Musica

Intervista ai Moonlit Station

Limitare la loro proposta all’ambito dream-pop significherebbe commettere un errore di valutazione di non poco conto. Restringerebbe infatti l’ambito di analisi e sopra tutto ridurrebbe ad una unica fonte un’ispirazione ben più ampia ed un’esposizione decisamente più profonda. L’impasto sonoro creato da…

Vai all’articolo
Recensioni

No Joy: Motherhood

Jasamine White-Gluz è la sorella di Alissa, cantante dei noti metallers Arch Enemy, che accoglie l’invito all’ospitata della congiunta (termine decisamente in uso, ultimamente) e che si limita a cacciare qualche urlaccio su “Dream rats”. Meglio così. Motherhood è opera di Jasamine,…

Vai all’articolo
Recensioni

Moonlit Station: Daydreams

  La sconfinata galassia “pop” cela tra le sue pieghe frammenti di grande valore che, pur troppo, rischiano di venir confusi tra la massa fluttuante di pulviscolo che non permette una immediata identificazione di merito. E’ il caso dei Moonlit Station,…

Vai all’articolo
Recensioni

Anemone: Beat my distance

  La deliziosa ed educata vocetta di Chloè Soldevilla si distende sulla soffice coperta pop intessuta di melodie agrodolci e tanta spensieratezza dagli strumentisti che la assecondano nelle sue graziose movenze. Disimpegno puro, quello che ogni tanto dobbiamo chiedere alla…

Vai all’articolo