Tag

Katatonia

Recensioni

Katatonia: Mnemosynean

I Katatonia rendono disponibile materiale precedentemente pubblicato sotto forma di singolo, di split (quell’autentica meraviglia che fu/è “Scarlet heavens” dal singolo condiviso con i Primordial, anno 1996, Misanthropy Records), ovvero bonus track, retri, parti di ep, definendo così i contorni…

Vai all’articolo
Recensioni

Katatonia: Dead air

Quando tutto sarà finito, perchè tutto finisce, prima o poi, compileremo il bilancio di questi mesi. Tireremo una linea.  Quanti “dischi da lockdown” avranno ancora un senso? Ho compilato una breve lista di ciò che probabilmente rimarrà, resisterà al Tempo…

Vai all’articolo
Recensioni

Katatonia: City burials

  Katatonia, fra un soffio saranno trent’anni di carriera. Con un nome così “ingombrante”, non puoi evitare il confronto con il passato, e nemmeno prenderti azzardi. Almeno così è per la maggioranza degli Artisti, prevale l’istinto di conservazione. Fare leva…

Vai all’articolo
Recensioni

Katatonia: The fall of hearts

Katatonia: un nome che incute deferenza al solo udirlo. E che evoca paesaggi lontani, freddi, solitari. La tundra sconfinata, lo sguardo che si perde volgendosi tutt’attorno e che non riesce ad abbracciarla tutta, distese d’arbusti che crescono resistendo al vento…

Vai all’articolo
Recensioni

Katatonia: Dead end Kings

Pretenzioso. Trovo che per un Artista sia da intendersi in una accezione assolutamente positiva, questo verbo altrimenti traccia di autoindulgenza o, peggio, alterigia. Perché pretenziosi sono i Katatonia di Dead end kings, lo si evince fin dall’opener “The parting” che…

Vai all’articolo
Live Report

Dark Fest – The Dark Side Of Europe

L’edizione 2008 del Dark Fest prometteva bene già a priori, difatti la presenza degli headliner Katatonia era di per sé un motivo più che valido per partecipare al festival bolognese, ma c’è di bello che non era l’unico… In particolare…

Vai all’articolo
Recensioni

Katatonia: The great cold distance

Che carriera incredibile quella dei Katatonia: già con il debut Dance of december souls (1993) avevano dimostrato di essere un caso a dir poco unico nel panorama death/gothic metal, ma con i successivi lavori sono riusciti addirittura a migliorarsi, dando…

Vai all’articolo
Recensioni

Katatonia: Viva emptiness

Che i Katatonia fossero una stella di prima grandezza del firmamento metal lo si sapeva già da un pezzo, infatti ogni loro nuova uscita viene attesa con grande impazienza e accolta con molto entusiasmo da una schiera sempre crescente di…

Vai all’articolo