Tag

Marissa Nadler

Recensioni

Marissa Nadler:

Il nuovo album di Marissa Nadler, The Path Of The Clouds, è uscito da alcuni mesi, a testimoniare un momento creativo che dura da un po’ di tempo, tanto che solo nel 2021, oltre a questo, è uscito anche il…

Vai all’articolo
Recensioni

Marissa Nadler & Stephen Brodsky: Droneflower

I gotici arpeggi di “Space ghost I”, ripresi e rinvigoriti nella seconda parte posta qualche capitolo più in la della scaletta, rilasciano annotazioni parziali che lascerebbero presagire contenuti ben più cupi. Droneflower è frutto della perfetta interazione fra la fascinosa…

Vai all’articolo
Recensioni

Marissa Nadler: For My Crimes

Nuovo disco per Marissa Nadler, songwriter americana collocata da sempre in quell’area indefinita che sta fra la malinconia e il sogno: appartata e incurante delle luci della ribalta, la musicista si è costruita un mondo intimo e personale, ben poco…

Vai all’articolo
Recensioni

Marissa Nadler: Strangers

E’ uscito da non molto il settimo album della songwriter americana Marissa Nadler, con le sue creazioni gotiche dal sapore ‘antico’. Strangers contiene undici brani prodotti di nuovo da Randall Dunn, noto per la sua collaborazione con Sunn O))), Black…

Vai all’articolo
Recensioni

Marissa Nadler: July

Diversamente da altri redattori di Ver Sacrum, non sono una fan della songwriter americana, giunta ormai al settimo full length. Riconosco però quanto le sue doti vocali e le atmosfere sognanti che le sue melodie sanno creare possano affascinare gli…

Vai all’articolo
Live Report

Marissa Nadler (con intervista)

Vuoi per via del maltempo che ha reso le strade poco praticabili, vuoi perché si tratta del terzo concerto in 3 giorni (subito dopo colossi come Shrinebuilders e NoMeansNo) oppure semplicemente per via di una scarsa promozione, ad attendere Marissa…

Vai all’articolo
Live Report

Marissa Nadler

C’è poco da fare, il Luminaire è senza ombra di dubbio il miglior club di Londra dove ascoltare musica dal vivo. Punto. Atmosfera rilassata, gestori cordiali, e soprattutto le scritte che campeggiano sui muri: “Per favore evitate di parlare durante…

Vai all’articolo