Recensioni

Gjöll: Residual EP

Esagerati, vanagloriosi, pure esasperanti. Sono giapponesi, i Gjöll, sono in nove, la vocetta di Julia metterà d’accordo anche i più scettici. La title-track irrompe con la sua carica tumultuante, il rimando agli Heterogeneous Andead (recensii il loro “Deus ex Machina”…

Vai all’articolo