Recensioni

Autunna Et Sa Rose: Stalker/Zone

Rientra in scena AesR, a distanza di sei anni da “Entrelacs du Rêve”, e lo fa con un lavoro, l’ennesimo, che si colloca orgogliosamente sul crinale dell’Arte incompromessa. Lo aveva dichiarato, Saverio Tesolato, ben dodici anni fa, nel corpo dell’intervista…

Vai all’articolo