Tag

post-rock

Recensioni

Lai Delle Nubi: Tueri

Aggiornano il vasto catalogo del post-rock, i romani Lai delle Nubi, la scelta del monicker, gioco di parole al tempo stesso manifesto di uno stile proprio, lascia intravedere sullo sfondo l’urgenza di distinguersi, di offrire la loro arte non contraffatta…

Vai all’articolo
Recensioni

Deer Park Ranger: Wolf

Esplorazioni sonore di Trevor Humphrey da Oakland, CA, il quale nel 2016 ha dato il via al solo-project Deer Park Ranger. Eccellente monicker evocante foreste sconfinate. Quanto mai adatto alla proposta, Wolf è il secondo disco della sigla, e compila…

Vai all’articolo
Recensioni

EUF: NBPR – Non basta più rumore

Cinque brani dilatati costituiscono l’ossatura di NBPR, disco che fa seguito a tre EP pubblicati dal 2005 al 2014, l’ultimo dal titolo “Ci vuole più rumore” stabilisce un ovvio il rimando al successore; è il coronamento di quindici anni di…

Vai all’articolo
Recensioni

Irina Nestor: One day you’ll miss today

Quintetto romano di recente formazione (2017), IN autoproduce questo interessante debut intieramente strumentale ove rock alterna ed elettronica incarnano l’indole sperimentale del complesso. L’apertura affidata a “’Night Mr. Lenin” traccia una linea comune con i Sun’s Spectrum, unendo nei suoi…

Vai all’articolo
Recensioni

Riah: Autumnalia

L’album di debutto per il complesso bolognese conta cinque tracce dalla durata mediamente lunga come si confà al genere al quale afferisce, post-rock a tratti vigoroso, pronto a cedere il passo a porzioni più rarefatte. Opera suggestiva, crepuscolare come il…

Vai all’articolo
Recensioni

Ulver – Wars of the Roses

Li aspettavo al varco dopo quel capolavoro di Shadows of the Sun, ma le promesse purtroppo sono state disattese. Wars of the Roses è un disco che, nella discografia del gruppo norvegese, può essere considerato minore, per non dire sottotono….

Vai all’articolo