Tag

Underfloor

Recensioni

Underfloor: Quattro

L’avevano annunziato, Quattro avrebbe segnato una svolta nel percorso artistico degli Underfloor, ed il risultato è evidente, a partire dall’incalzante “Come un gioco” e proseguendo poi con la sognante e delicatamente psichedelica “Don’t mind”. E’ la voce (interprete di testi…

Vai all’articolo
Recensioni

Underfloor: Solitari blu

Solitari blu, terzo lavoro per l’ensemble di Guido Melis (formazione mutata, oltre al valido cantante e bassista, che a volte pare citare il compianto Karn, vi sono il vecchio Lorenzo Desiati alla batteria, Marco Superti alle sei corde, il terzetto…

Vai all’articolo
Recensioni

Underfloor: Vertigine

Vi sono dei dischi che, come le collezioni di figurine custodite gelosamente in qualche cassetto a casa della mamma, amiamo trarre con cura eppoi sfogliare, sfiorare coi polpastrelli, andando alla ricerca di schegge emozionali che ci facciano provare una volta…

Vai all’articolo
Recensioni

Underfloor: Underfloor

Sorprendente! Amici lettori, ci troviamo al cospetto di un Signor album (con la S maiuscola, si badi), suonato e prodotto divinamente, un disco di statura internazionale eppure… pubblicato da questi tre baldi ragazzi in proprio, senza l’ausilio di alcuna label…

Vai all’articolo