Unit 731: Demo

0
Condividi:

Unit 731 è un progetto industriale francese, completamente gestito da Gauvain Bourgeois, che si muove nel giro dell’etichetta Cauldron Music. Il breve lavoro in oggetto, che può essere scaricato gratuitamente dal sito del gruppo, è fondamentalmente costituito da campionamenti presi, in buona parte, da trasmissioni radio e televisive degli anni ’40 e ’50, sovrapposti tra loro, filtrati, modificati e miscelati tramite sfondi noise ambient. La matrice sonora è quindi tendenzialmente piuttosto rumorosa, e i riferimenti che lo stesso Bourgeois riporta (Whitehouse, Schloss Tegal, NON) possono dare un’idea di cosa ci si possa aspettare dall’ascolto; a questi aggiungerei i Negativeland, per l’uso di campionamenti vocali sovrapposti, ai quali però non si avvicinano assolutamente né per il livello complessivo del suono né per la genalità del risultato. Le sonorità spaziano comunque abbastanza nei venti minuti scarsi del demo, con risultati alterni; non è male, ad esempio, il quarto brano (nessuno dei sei ha titolo); il successivo è fortemente alienante e sarebbe stato sicuramente più d’effetto se si fossero evitate alcune incursioni di voci campionate e modificate in maniera non certo innovativa (rallentate, invertite e così via), lasciando solo il delirante sfondo sonoro e le incursioni di potenti e destabilizzanti rumori elettronici. È da notare, nel brano conclusivo, la collaborazione con Stephane Flauder dei Fin de Siècle. Nel complesso si tratta quindi di un lavoro di non facile ascolto e di livello, a mio giudizio, non eccelso ma che può comunque essere a tratti interessante: per chi amasse queste frange della musica industriale può sicuramente valere la pena scaricarlo.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.