Technoir: Deliberately Fragile

0
Condividi:

Ver Sacrum Secondo album per i Technoir, “Deliberately Fragile” giunge ben 5 anni dopo il precedente “Groundlevel”, disco che all’epoca mi aveva favorevolmente impressionato, ma di cui la nuova release si rivela anche superiore. Il duo composto da Julia Beyer (voce) e Steffen Gehring (musiche) realizza un disco di elettro-pop, gradevole, elegante e suadente, che anche negli episodi piu’ ballabili mantiene un’aria comunque oscura e malinconica. Undici tracce veramente belle senza praticamente alcuna caduta di tono, dalle briose “Manifesto” (scelta anche come singolo che ha anticipato l’album) e “Dying Star” (ottima, mio pezzo preferito del disco), alla crepuscolare e malinconica “Near you” sino alla conclusiva, strumentale, “Beatitudes”. Tra le tante mediocri releases targate Alfa Matrix, “Deliberately Fragile” svetta in maniera imperiosa; non sarà un capolavoro da consegnare alla storia, ma certamente si tratta di un piccolo gioiello elettro-pop e di questi tempi, non è poco.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.