Run Level Zero: In between

0
Condividi:

Arrivano dalla Svezia questi Run Level Zero, autori nel 2001 di Symbol of submission, loro album di debutto che pare abbia ottenuto un grande successo in tutta la Scandinavia. Grazie a tale successo il duo svedese ha potuto fare da supporto a bands del calibro di VNV Nation e The Mission e in seguito ha anche avuto modo di farsi conoscere nel resto dell’Europa, partecipando ad alcuni dei festival più famosi. Adesso HansÅkerman e Fredrik Solenberg si ripresentano con questo nuovo mcd, in realtà piuttosto lungo, che contiene due pezzi nuovi di zecca e sette brani remixati da altrettante gruppi. È proprio una delle due nuove canzoni (intitolata “For real”) ad aprire In between, proponendoci un’EBM in stile Front 242; a seguire arriva l’altra novità, dal titolo “Storm”, che però non regge il passo con la precedente. Mentre “For real” era molto orecchiabile e ballabile, questo secondo brano risulta un po’ troppo lento e monocorde, non riuscendo ad entusiasmare più di tanto. Dalla terza traccia in poi iniziano i remix di brani estratti da Symbol of submission, realizzati da bands quali Sanctum, Pouppée Fabrikk, Dupont, Psyche, Project-X, E-Craft e C.A.P. Tra questi segnalerei in particolare “Feedback birds” nella versione dei Pouppée Fabrikk, “Eating the misery” rifatta dai Project-X e “My tormentor” rivista dagli E-Craft, tre begli esempi di electro potente e accattivante al ritmo della quale molti di voi si ritroveranno a ballare durante i futuri electro parties!!

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.