Triore: Three Hours

0
Condividi:

Ver Sacrum La prima collaborazione tra Triarii ed Ordo Rosarius Equilibrio risale al brano “Roses4Rome”, inclusa nel secondo album del progetto tedesco, Pièce Héroique; a distanza di qualche anno, i due uniscono le forze e sotto il non particolarmente originale monicker Triore, realizzano Three Hours, album decisamente splendido, che manderà in solluccherò i fans di entrambi i progetti. Le dodici tracce del disco costituiscono un’ideale simbiosi delle sonorità dei due gruppi: le atmosfere marziali di Triarii si fondono con l’animo neo-folk decadente degli Ordo Rosarius Equilibrio, per un risultato forse un pò prevedibile, ma che dà vita a brani molto belli, in un tripudio di percussioni marziali, chitarre acustiche ed atmosfere apocalittiche. Si potrebbe forse obbiettare che la struttura dei brani è decisamente simile, ma è tale la bellezza dei testi e delle musiche, che questo disco mi ha assolutamente stregato ed incarna per me il concetto ideale di folk-apocalittico: spazio quindi alle varie “Victory rising”, “After summer we fall”, “The missing hour”, “No tears are shed for you and me”, “”There’s a smell to life that dies”, “Europa’s dream”, ecc…Three Hours è l’ideale colonna sonora per l’anno che volge al termine, nonchè uno dei dischi da ricordare per il 2009.

TagsTriore
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.