Sandro Codazzi: Sandro Codazzi

0
Condividi:

Donne e motori, binomio inscindibile? Parrebbe così anche grazie all’omonimo album di Sandro Codazzi, interessante cd articolato in dieci tracce di musica elettronica vintage, con artwork imperniato sulla figura di un pilota automobilistico e titoli delle canzoni che rimandano tanto ai motori quanto alle donne: “FIALAS” (una delle migliori tracce del disco), sta per “Female Ilusion About Love After Sex” e poi abbiamo “Android Ritmo Abarth”, “Sex in the Kadett”, “Sierra Consworth”, “Uno Turbo IE”, ecc… I brani sono prevalentemente strumentali e per il cantato si è fatto ampio ricorso al vocoder, per accentuare il tocco “vintage” di un elettro-sound assai derivativo degli anni’80 e dell’ italo-disco in particolare. A chiudere il cerchio, non poteva mancare la presenza femminile: la già citata “FIALAS” è interpretata da Valentina Castellani (degli ottimi Der Feuerkreiner) ed è l’unico pezzo con voce non filtrata dal vocoder, mentre “Transitions” e la conclusiva “Automatic Love Song”, sono cantate da Valentina Giosa. Per chi apprezza il lato più “scanzonato” dell’elettro-sound anni’80 e la “famigerata” italo-disco in primis (“Martezan” valga d’esempio per tutte), si tratta di un disco assolutamente godibile e decisamente consigliato.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.