(re)offender: (re)offender

2
Condividi:

I (re)offender sono un gruppo di Frosinone attivo dal 2011. La band ha fatto finora uscire tre EP autoprodotti, dei quali l’ultimo, (re)offender , messo in circolazione l’anno scorso, è stato pubblicato recentemente dalla New Model Label. Sbirciando nella loro pagina Facebook, si noterà che i sei definiscono la propria musica ‘emo-wave’: in effetti le loro sonorità hanno una connotazione, per così dire, ‘ipersensibile’ e molto, molto malinconica. L’impronta è senza dubbio wave, le atmosfere rese ‘morbide’ ed accattivanti da due chitarre ma anche ‘delimitate’ dalla ritmica misurata e dal basso che accentua le ombre. La prima traccia “Down for a While” già è un buon saggio della dimensione ‘malinconica’ dei nostri: qui, in verità lo scenario è decisamente oscuro, il lavoro della chitarra molto efficace e il brano risulta nel complesso ben gradevole. Le successive “Fool Time Baby” e “Crumble and Fall” optano invece per suoni ‘giovanili’ e melodici e toni più ‘leggeri’, con uno stile che mi ha ricordato per esempio i Thirty Seconds to Mars. Dopo, la romantica, solo un filo ‘zuccherosa’ “Nobody Else”, in cui brilla tuttavia il cantato di Luca Magliocchetti, anticipa la chiusa di “Meeting Of Feelings”, a mio avviso il brano migliore, che esordisce in stile wave per ‘dilatarsi’ nel riff molto coinvolgente: non vi è dubbio che, dal vivo, farà un gran bell’effetto. (re)offender può così essere considerato un buon punto di partenza per un gruppo di ragazzi che mostra di avere i numeri per riuscire.

Condividi:

2 comments

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.