Murmurists: I Am You, Dragging Alo

0
Condividi:

murmurists2

Murmurists e’ la sigla dietro al quale opera da sempre Anthony Donovan: partito inizialmente nel 1991 la creautura di Donovan ha, nel corso, del tempo, assunto una connotazione sempre piu’ multimediale dove il discorso recitato e la narrativa hanno via via assunto un ruolo sempre piu’ importante coinvolgendo una serie di artisti che si sono concentrati sulla sua prosa. Ci troviamo cosi’ di fronte a un progetto particolare che ingloba, nelle esibizioni dal vivo, un collettivo che raggiunge fino a 18 persone – tutte provenienti dalla crema dell’arte sperimentale britannica – e che include, oltre all’aspetto musicale, anche elementi di teatro, danza contemporanea e spoken word. Ora la Zoharum rende disponibile il nuovo album intitolato I Am You, Dragging Alo, seconda parte di una trilogia di cui e’ gia’ uscito il primo volume. Chiaramente di fronte a un prodotto di questo tipo diventa fondamentale, a mio avviso, ai fini di una completa e migliore fruizione, l’accompagnamento della musica con quella che e’ la parte visuale. Viceversa, ascoltando semplicemente il cd audio, si rischia di avere un’indea troppo fredda e astratta del disco. Quello che infatti si ascolta sono discorsi recitati alternati a glaciali ambientazioni sonore molte prossime all’avantgarde piu’ radicale. Il tutto risulta, alla lunga, abbastanza noioso e privo di senso, un difetto questo che coinvolge molti lavori di questo tipi che tendono ad essere troppo elitari allontandosi in questo modo dal pubblico che spesso non capisce. Come si diceva avrebbe forse giovato la presenza di un DVD. In ogni caso gli oltranzisti dell’avanguardia, di cui esiste sempre uno zoccolo durissimo, sapranno apprezzare anche una proposta di questo tipo che rimane pur sempre di tutto rispetto e che ha avuto una gestazione di 3 anni coinvolgendo diverse personalita’ del settore come Bryan Lewis Sanders, Pixyblink, Annie Dee, Sharon Gal, David Cunliffe e Anton Mobin alla voci oltre al contributo di vari musicisti fra cui Mark Browne, Paulo Chagas e Paul Mimlitsch. Il cd esce in un’edizione limitata a 300 copie con copertina in 3-panel ecopak. Disponibile su Bandcamp: https://zoharum.bandcamp.com/album/i-am-you-dragging-halo

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.