Hypnos 10

0
Condividi:

Quando si parla di letteratura fantastica e weird spesso si fa riferimento alla tradizione anglosassone. Indubbiamente è in Inghilterra e negli Stati Uniti che il genere gotico e il “weird” si sono evoluti in maniera compiuta ma questo non ci deve far dimenticare come, anche negli altri paesi, sia esistita una gloriosa tradizione in questo senso. Il decimo numero dela rivista  Hypnos è interamente dedicato al fantastico francofono. Per l’occasione ho scritto un lungo “excursus” – La letteratura del terrore in Francia – che analizza l’evoluzione del fantastico francese con molti riferimenti ad autori da noi poco noti. In copertina – molto “weird” l’immagine raffigurata da Ivo Torello – sono evidenziati i nomi di Erckmann-Chatrian, Jean Lorrain e Claude Seignolle. Bisogna subito dire che non ci troviamo di fronte a dei cosiddetti “minori” o  a scrittori che possono interessare solo gli addetti ai lavori. I nomi citati sono fondamentali all’interno del nostro genere.

Erckmann-Chatriann è lo pseudonimo sotto a cui si celano Emile Erckmann e Alexandre Chatrian. I 2 sono autori sono, in retrospettiva, ancora oggi modernissimi e, in alcuni momenti, hanno anticipito alcune delle tendenze dell’horror moderno portato in auge da Clive Barker. All’epoca erano molto noti e i loro libri vendettero molto. Influenzati dalla narrativa di E.T.A. Hoffmann, come del resto molto fantastico francese, i loro racconti sono profondamente radicati in un contesto reale, spesso la campagna francese oppure borghi tedesschi, che viene rotto dall’intrusione dell’inammissibile. I racconti qui presentati sono molto efficaci. La ladra di bambini è un testo che, letto ancora oggi, risulta davvero forte e molto macabro. La vicenda è ambientata a Magonza, in Germania: si narra di Christine Evig, una povera donna diventata pazza dopo che le hanno rapito la figlia. Il finale, dove la pazza, insieme al conte Diderich (anche a lui è stato rapito il figlio), danno la caccia a 2 vecchie ripugnanti in una stanza sudicia, è difficile da dimenticare. Lo schizzo misterioso è poi molto inquietante nel delineare i contorni di una quotidianità in cui fa capolino l’irrazionale. Di Erckmann-Chatrian ci parla diffusamente Danilo Arrigoni.

Con Jean Lorrain si cambia registro con uno scrittore ascrivibile al filone del decadentismo. Il racconto che possiamo leggere ovvero La principessa sotto vetro è esemplificativo dei suoi temi. Come ben scrive Claudio Di Vaio nel suo articolo “La commistione di sacro e profano, la fascinazione per la liturgia dela chiesa cattolica e il barocchimso dei paramenti degli alti prelati con i loro trionfi di ori e ricami, che ritroveremo anche in altri scrittori decadenti quali Huysmans e D’Annunzio, sono i temi ricorrenti di questo racconto che affonda le sue radici nel ricco tessuto favolistico francese per divenire qualcos’altro, un autentico gioiello letterario che affascina e cattura per i suoi numerosi richiami e giochi di rimandi”. È come se Jean Lorrain trasformasse la fiaba in qualcosa di morboso. Notevole anche l’altro racconto La principessa fior di neve.

Claude Seignolle è invece uno dei maestri del fantastico europeo. Di lui ho scritto un articolo che cerca di far luce su questo autore da noi ancora praticamente sconoscito. Purtroppo la sua fama non ha ancora travalicato i confini della Francia. Il suo è un fantastico solido e legato alla tradizione folclorica francese. Il materiale raccolto da Claude Seignolle sule tradizioni popolari francesi costituisce la base dei suoi racconti fantastici. Di lui possiamo leggere Il Mannaro, una rivisitazione del “topos” del licantropo. Sicuramente originale la scelta di fare vedere il punto di vista della bestia.

Da segnalare poi il secondo capitolo della strana storia dell’arte di Ivo Torello. Completano il fascicolo un racconto dello scrittore contemporaneo canadese Claude Lalumière e una disamina della dimensione mediterranea del fantastico europeo di Tarek Bouaziz. Raffinate e convincenti le illustrazioni di Elena Nives Furlan e Giuseppe Balestra. Hypnos 10 è disponibile sul sito delle Edizioni Hypnos: http://www.edizionihypnos.com/.

Hypnos 10 – rivista di letteratura weird e fantastica – Autunno 2019 – Euro 9,90

 

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.