De/Vision: Unplugged

0
Condividi:

E’ perfettamente inutile ricordare il ruolo fondamentale avuto dai Depeche Mode sullo sviluppo di una certa scena musicale e quale fonte di ispirazione sia stato il gruppo di Basildon per tanti ragazzi che volessero iniziare a fare musica. Tra questi sono sicuramente da annoverare i tedeschi De/Vision, band molto amata in Patria e fautrice di un sound che paga un pesante dazio alla lezione impartita da Martin Gore & Co. In quest’occasione troviamo i De/Vision proporre 8 brani del loro repertorio in versione “unplugged” per un programma del canale televisivo musicale Viva 2 (ben noto a chi possiede un impianto tv satellitare, in quanto trasmette video musicali di quelli che piacciono a noi). Il disco in questione credo sia appetibile sopratutto per i fans del gruppo tedesco, in quanto offre la possibilita’ di ascoltare questi brani versioni diverse dalle originali; per tutti gli altri credo che il disco possa riservare scarsi motivi d’interesse. I brani sono melodiche canzoni d’amore, senza infamia e senza lode, che si lasciano ascoltare senza per altro lasciare un gran ricordo di se’ ; synth-pop (in questo caso molto poco synth) adatto ad inguaribili romanticoni ed innamorati.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.