Leaether Strip: Yes I'm limited V

0
Condividi:

Ver Sacrum Quinto capitolo della serie Yes I’m limited per l’iper produttivo Claus Larsen. Il doppio cd in questione è rivolto in particolare ai fans piu’ accaniti del musicista danese, a cui offre diverse chicche: troviamo infatti ben nove brani inediti (tra cui l’iniziale “Compassion”, potenziale nuovo hit e la pregevole “The bears aren’t sleeping tonight”), nuove versioni (da segnalare quella relativa alla famosissima “Don’t tame your soul”, uno dei cavalli di battagli di Leaether Strip) e nove demo realizzati da Claus nei primi anni ’80 ed infatti caratterizzati da un sound sullo stile di Human League, Yazoo, ecc… Tra le altre cose da segnalare, “Fluidity”, pezzo realizzato come tributo a Jean Michele Jarre, i remix di Die Krupps, Project Pitchfork ed Autodafeh e due brani realizzati espressamente come “intro” per due concerti tenuti da Claus a Colonia e Goteborg. Ho avuto piu’ volte modo di criticare l’iper-produttività che ha contraddistinto il ritorno sulle scene di Leaether Strip, ma il disco in questione offre decisamente del materiale interessante e ribadisce il ruolo primario del musicista danese all’interno del panorama elettro-industrial.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.